Ad
 

Bellano. Tutti assolti per il “caso” del concorso in Guardia medica

25 luglio 2017 | Bellano, Lario, Lecco

tribunale

LECCO – Assolti dall’accusa di abuso in atto d’ufficio per il ‘famoso’ concorso per sei posti alla Guardia medica di Bellano Maria Fiorenza Folsi ex direttrice di presidio del Manzoni, i primari Andrea Salmaggi (Nneuroscienza) e Renato Galanti (Medicina Riabilitativa), il medico Paolo Sangiorgio e l’amministrativa Clara Pelliccia.

Per l’accusa i cinque membri della commissione esaminatrice, che aveva selezionato sedici candidati nel dicembre 2012, avrebbero “truccato” i risultati del concorso. L’inchiesta è scattata dopo la denuncia di due medici che non erano entrati in graduatoria.

Il giudice Enrico Manzi ha assolto tutti gli imputati con formula piena. Già preannunciato ricorso.

 



loading...