Infortunato. “Stazionario” il giovane atleta mandellese caduto in palestra

19 aprile 2017 | Lario, Lecco, Mandello, Sport

LECCO – Rimangono “stazionarie” secondo le scarne informazioni fornite (si tratta di un minorenne) dall’ospedale Manzoni di Lecco le condizioni del giovane classe 2000 di Mandello, studente ed atleta del salto con l’asta rimasto seriamente infortunato ieri pomeriggio mentre si allenava in palestra nel suo paese d’origine.

Il ragazzo è sempre ricoverato nel reparto di Neurorianimazione del nosocomio lecchese e i sanitari si sono ancora riservata la prognosi date le pesanti conseguenze del trauma cranico riportato da Simone al termine di un salto finito a quanto pare fuori dal “saccone” – il tappeto dove saltatori in alto e appunto con l’asta atterrano al termine dei loro balzi.

Anche oggi molte le visite al giovane, rappresentante di istituto al ‘Badoni‘ di Lecco e conosciutissimo per le sue diverse attività. Ieri sera era stato sottoposto ad un intervento operatorio.

Domattina il prossimo bollettino medico.