Val Varrone. Dal bosco “sfoltito” cadono sassi e tronchi

15 Luglio 2016 | Lario, Valvarrone

SUEGLIO – Continua il disboscamento a Sommafiume, e dopo i sassi a scivolare a valle ci sono anche i tronchi. Risale al mese scorso la denuncia di alcuni lettori riguardo all’importante sfoltimento dei larici nei boschi della Val Varrone sulla strada per la piccola frazione di Sommafiume.

Il maltempo di inizio luglio diede conferma che senza più gli alberi a tenere compatto il terreno il pericolo di scariche di sassi è ormai tangibile.

L’instabilità climatica degli ultimi giorni infine, che alle piogge alterna forti raffiche di vento, ha reso la situazione del dopo disboscamento ancor più allarmante.

Sulla strada infatti sono scivolati anche dei grossi tronchi, scivolati dalla catasta attraverso un bosco non più in grado di ergersi a barriera.