Vento forte. Sale ad arancio il livello d’allerta. Possibili intensi rovesci

12 novembre 2017 | Lario, Lecco, Meteo, Ovest, Valli, Valsassina, Valvarrone

MILANO – Cresce il livello di criticità per vento forte emesso già ieri dalla protezione civile. Da ordinaria l’allerta è ora moderata (arancione), ed è valida dalle 18 di questo pomeriggio sino a domani sera, lunedì.

allerta-meteo-protezione-civile

Interessate le zone omogenee IM-01 (Valchiavenna, provincia Sondrio), IM-04 (Laghi e Prealpi varesine, provincia di Varese), IM-05 (Lario e Prealpi occidentali, province di Como e Lecco), IM-09 (Nodo idraulico di Milano, province di Como, Lecco, Monza e Brianza, Milano e Varese), IM-12 (Bassa pianura occidentale, province Cremona, Lodi Milano e Pavia), e IM-14 (Appennino pavese, provincia di Pavia).

Nel corso del pomeriggio odierno è atteso il brusco ingresso di aria molto fredda in quota sulle regioni italiane di Nordovest. Il passaggio di un fronte freddo associato a questa circolazione interesserà la Lombardia tra il tardo pomeriggio di oggi e le prime ore di domani, lunedì 13 novembre, determinando precipitazioni prevalentemente di quantità debole, ma localmente anche a carattere di breve e intenso rovescioQuesto passaggio sarà accompagnato da un rinforzo dei venti da settentrione con associate forti raffiche. 

Il rinforzo dei venti sarà caratterizzato da due fasi: una prima fase concomitante ad un passaggio perturbato che interesserà la regione, da nordovest verso sudest, nella serata di oggi, con precipitazioni anche a carattere di rovescio temporalesco sulla Pianura e sull’Appennino pavese con forti raffiche di vento localizzate; una seconda fase, successiva al passaggio perturbato, che vedrà un incremento dell’intensità del vento da nord principalmente sulla fascia occidentale della regione per quanto riguarda il territorio a quote inferiori ai 1500 metriDurante la serata di lunedì è attesa una marcata attenuazione del vento.

 

 



loading...