Wikimania 2016. Prove generali a Esino nel week-end

24 Settembre 2015 | Lario, Perledo/Esino

ESINO LARIO – Continua la preparazione di Esino per l’accoglienza del raduno mondiale di Wikipedia previsto per giugno 2016.

Dopo i corsi d’inglese per la cittadinanza e l’inizio lavori per l’adeguamento delle infrastrutture che ospiteranno i convegni, Esino lancia un weekend di eventi: il 26 e 27 settembre musica improvvisata con il convegno “Arte e Scienza a confronto” e visite sul territorio saranno protagoniste per gli iscritti all’evento.

Dopo l’accoglienza e la consegna delle chiavi degli appartamenti prenotati, i partecipanti inizieranno il loro fine settimana tra cultura, divertimento e degustazione di piatti tipici locali.  Nella giornata di sabato dalla Piazza Pietro Pensa (di fronte al Comune) partiranno le visite guidate verso i luoghi più suggestivi del paese: alle 10.00 sulle tracce dei Celti guidati da Matteo Meloni e alle 15.00 l’opera dello scultore Michele Vedani a Esino con Catherine de Senarclens. In contemporanea presso il Teatro della scuola materna, alle 10.00 e alle 15.00 si terranno convegni e tavoli di discussioni su arte e scienza a confronto, con improvvisazioni musicali a cura dell’associazione Bassa Definizione di Lecco in collaborazione con il CEPI-Centre Européen Pour l’Improvisation. Gli stessi si esibiranno in un concerto di musica improvvisata dal vivo, sabato sera alle ore 21.00 sempre presso il Teatro della scuola materna.

Centro della giornata di domenica sarà l’incontro del gruppo di lavoro Wikimania Esino Lario presso Villa Clotilde dalle ore 9.30 per l’introduzione degli aggiornamenti in vista dell’evento del prossimo anno e la riunione dell’Ecomuseo delle Grigne presso Villa Clotilde alle 11.30. Entrambi i gruppi esporranno poi i relativi progetti a tutti gli interessati, nel pomeriggio alle 15.00 presso il Teatro della scuola materna. Continueranno nel frattempo gli appuntamenti presso Villa Clotilde alle 10.00 con l’opera d’arte Animagus e alle 15.00 il concerto-racconto sulle storie di partigiani italo-cubani a cura di Salvatore Panu, mentre per i più sportivi la partenza è prevista alle 10.00 dal Piazzale Pietro Pensa per essere accompagnati sulle montagne del territorio circostante.
Tutti gli eventi del fine settimana sono gratuiti e le degustazioni in programma sono offerte a prezzi speciali dai ristoranti che hanno aderito. La possibilità di scelta tra le varie attività offre un programma completo per famiglie, giovani e meno giovani che si annuncia interessante. Un appuntamento importante per il paese che continua il suo lavoro per Wikimania2016. Un’occasione per testare la propria ricettività in vista delle mille persone previste per giugno prossimo, ma anche un’iniziativa per sperimentare una nuova formula di week-end turistico mirato alla condivisione del patrimonio locale.