Poste. Dopo le restrizioni Covid proseguono le riaperture degli uffici

20 Gennaio 2021 | Abbadia, Economia, Lario, Ovest, Valli

MILANO – Nel corso delle prossime settimane Poste Italiane proseguirà con un progressivo ampliamento dell’operatività degli uffici postali nel territorio, adottando misure in riferimento al piano di riapertura o estensione degli orari di apertura precedentemente razionalizzati a causa dell’emergenza sanitaria in corso

Nello specifico, tra il 18 gennaio e il 15 febbraio l’azienda procederà con ulteriori riaperture e potenziamenti delle giornate e orari di apertura al pubblico di alcuni uffici postali che avevano subìto una contrazione della consueta operatività.

Il problema di fondo, per tutti gli uffici postali impossibilitati alla riapertura nei mesi scorsi, è stata la mancanza di personale; laddove si riscontrava un operatore positivo al Covid-19 in ufficio, l’azienda è stata costretta a chiudere la struttura e a mettere in quarantena il personale senza riuscire a reperire altro personale per garantire il presidio dell’ufficio.

Nel dettaglio, il nuovo quadro degli uffici postali lariani:

ESTENSIONE DA 3 A 6 GIORNI DI APERTURA E ALTRE MISURE (DA 18 GENNAIO)

Sorico, Griante, Tremezzina (Tremezzo), Tremezzina (Mezzegra); Abbadia Lariana, Oliveto Lario;

ESTENSIONE DA 3 A 6 GIORNI DI APERTURA (DAL 15 FEBBRAIO)

Bellagio, Erba (Arcellasco), Alta Valle Intelvi (Pellio), Argegno;

ALTRE ESTENSIONI ORARIE (DAL 15 FEBBRAIO)

Centro Valle Intelvi Casasco Intelvi (3 giorni), Bellagio San Giovanni (3 giorni).