Colico. Abusi di gruppo sulla moglie e violenze sui figli: a settembre in aula

15 Luglio 2020 | Alto Lario/Colico, Colico

COLICO – Andrà a processo l’8 settembre il 40enne di Colico accusato di aver violentato la moglie insieme ad ad alcuni amici e di aver picchiato uno dei figli.

L’uomo venne arrestato lo scorso novembre dopo che la donna, da poco separatasi, aveva denunciato i fatti ai carabinieri. Le indagini avrebbero ricostruito gli abusi a cui il noto manager dell’Alto Lario avrebbe costretto la compagna tra il novembre 2016 e il gennaio dell’anno successivo.

A carico dell’uomo anche una serie di maltrattamenti in famiglia, violenze verbali, fisiche e psicologiche, nei confronti della moglie e di una figlia minorenne, protrattisi dal 2007 sino alla separazione della coppia.

I fatti sarebbero accaduti in provincia di Milano, dunque la competenza è della Procura locale. L’8 settembre sarà il giorno in cui il magistrato dovrà valutare la richiesta di rito abbreviato avanzata dal legale del colichese che attualmente si trova al carcere di San Vittore.

DALL’ARCHIVIO

Stupri di gruppo. A Milano le violenze: pagate da un colichese?

Cronaca. Arrestato 40enne accusato di stupro di gruppo e maltrattamenti su minore