ALTO LARIO – Nel tardo pomeriggio di lunedì, lungo la strada SP72 da Colico a Dervio, in località Garavina, un ragazzo passando in bicicletta ha notato sul ciglio della carreggiata una presenza, un cucciolo solo e impaurito, che rischiava di finire sotto le auto in transito.

Al primo tentativo è riuscito a recuperarlo e guardando nel dirupo sotto la strada ha notato che c’era un esemplare simile a quello appena trovato. Dopo aver chiamato aiuto è riuscito a recuperare anche la sorellina. Consegnati i cani a Silvana Bollani di Dorio, volontaria del gruppo Colico SOS animali, quest’ultima si è subito attivata per accertarsi della salute delle cagnoline, le ha fatte visitare dal veterinario e nel giro di due ore, grazie al passaparola del gruppo, i cani avevano trovato casa.

“La Garavina è spesso e volentieri la discarica di tutto, il luogo dove sono state gettate queste povere cagnoline è da paura. L’abbandono dei cani è un gesto ignobile, che provoca sofferenza per gli animali e un rischio per chi li può investire – racconta Silvana -. Non abbandonateli, rivolgetevi alle persone del gruppo Colico SOS Animali che vi sapranno aiutare. Il veterinario dopo aver visitato i cani ha detto che sono in buona salute e avranno un’età di circa 45 giorni”.

“Voglio ringraziare il ragazzo che mi ha portato i cuccioli, essendo minorenne non posso citare il nome, ma ha un cuore grande, tutte le persone del gruppo, che mi hanno aiutato a trovare una casa e dei proprietari che ameranno queste cagnoline e il dottor Domenico Pandiani, che ha visitato i cani” conclude Silvana.

B. A.

0Shares