COLICO – Da questa mattina, domenica 11 aprile, Oana Chiper si è incatenata di fronte al suo bar a Colico, il White Life.



La clamorosa azione pubblica intende protestare contro l’ennesimo provvedimento di chiusura per violazione delle norme anti Covid che il locale ha ricevuto, ieri, da parte delle forze dell’ordine – il terzo dall’inizio di quest’anno.

Nonostante la pioggia battente la titolare 40enne, originaria di Lasi in Romania, continua nella sua eclatante manifestazione di dissenso.

Aggiornamenti sulle pagine di Lario News.

C. B.

 

LA NOTIZIA DI IERI:

Colico. Chiuso ancora il White life. La titolare: “Ho 4 figli, non so come fare”

 

 

 

0Shares