BELLANO – Ritrovato nella giornata di ieri, giovedì 13 maggio, in un cestino dei rifiuti comunali a Bellano un gattino bianco e nero di pochi giorni. La polizia locale sta facendo le verifiche del caso per risalire all’autore dell’ignobile gesto.

Il cucciolo ora è stato affidato ad una balia umana: “Non affidiamo i cuccioli ad altre gatte per evitare infezioni sia al cucciolo sia alle madri, non conoscendo la provenienza dei piccoli” spiega Silvana, volontaria dell’Enpa di Merate.

Il gattino avrà tra i 5 ed i 7 giorni, ha ancora il cordone ombelicale attaccato e non ha aperto gli occhi. “Non sappiamo – prosegue la volontaria – il tempo che è rimasto abbandonato nel cestino e per quanto non è stato nutrito. Attualmente riceve del latte apposito ogni due ore, si trova al caldo. Invitiamo caldamente le persone a rivolgersi a noi in caso di difficoltà con cucciolate inaspettate, questi gesti che sono punibili per legge“.

 

 

0Shares