BELLANO – “Fai anche tu la tua parte: per contrastare la presenza dei rifiuti che vedi sulle spiagge e che finiscono nei fiumi, nei laghi e in mare, ogni tua scelta quotidiana è importante e può fare la differenza”. Con questo slogan è tornata la campagna di Legambiente Spiagge e Fondali Puliti.

Oltre 60 gli eventi su tutta la penisola, e anche a Bellano sulla spiaggia di Oro domenica volontari e cittadini si sono ritrovati per raccogliere i rifiuti, ascoltare i canti del coro femminile di Dervio “Corollario” e per manifestare la volontà di conservare e migliorare la naturalità residua di questo lembo di costa.

Sono stati raccolti piccoli oggetti di plastica e di ferro, mozziconi, frammenti di vetro, pezzi di un torchio e altri più grandi materiali ferrosi soprattutto vicino alla foce della valle; tronchi e rami portati dall’acqua sono stati accatastati.

“Finalmente un momento di benessere all’aperto, insieme e a giusta distanza, tra acqua e terra, semplicemente. Abbiamo bisogno di questo: cura delle persone, delle relazioni e del territorio”, dichiara Costanza Panella presidente del circolo Lario Sponda Orientale.

0Shares