BELLANO – Hanno preso i via nei giorni scorsi i lavori per l’ampliamento del parco giochi in località Puncia. Si tratta di un intervento importante, che avrà una durata di circa tre settimane e che restituirà ai bimbi del paese un parco più bello, sicuro e inclusivo.

“I lavori prevedono un ampliamento del parco e l’installazione di otto nuovi giochi – spiega il sindaco Antonio Rusconi – Verrà poi realizzata una nuova pavimentazione che collegherà fra loro i vari giochi e li renderà accessibili anche ai piccoli utenti disabili e ai passeggini. In questo modo il maggior centro di divertimento per bambini del paese diventerà inclusivo e potrà essere frequentato da tutti. Per renderlo ancora più sicuro, inoltre, l’area dedicata ai bambini verrà delimitata da una staccionata e da una siepe”.

L’investimento totale è di 115mila euro, una cifra importante, impiegata per il bene dei cittadini più piccoli. “Sono davvero contento di questi lavori per la sistemazione del parco, che saranno seguiti a breve dalla posa di alcuni nuovi giochi anche a Oro, e in seguito da altri interventi di rinnovamento nei parchi giochi delle frazioni di Bonzeno, Pradello, Ombriaco” – continua Rusconi.

Tornando al parco giochi in località Puncia, il primo cittadino invita i piccoli bellanesi a trovare un nome per il rinnovato spazio dedicato al loro divertimento. E a tal proposito spiega: “All’ingresso del parco sarà collocata un’insegna di benvenuto, e abbiamo pensato di coinvolgere i più piccoli nella scelta del nome del parco in modo originale: in occasione della Pasqua, così come fatto anche l’anno scorso, tutti i bimbi del paese riceveranno in dono un uovo di cioccolato. Un gesto di vicinanza ai più piccoli che ancora una volta sono sacrificati a casa da scuola e con poca libertà di movimento. Allegato all’uovo ci sarà un biglietto per partecipare all’iniziativa. Lì potranno indicare il nome pensato per il parco e accompagnare il tutto con un disegno. I genitori dovranno poi inviare una foto via whatsapp al Comune, affinché venga pubblicata su Facebook. Il nome ritenuto più bello e originale attraverso la votazione on line diventerà il nome ufficiale del parco”.

Le uova saranno consegnate nella giornata di sabato, ai bambini di età compresa fra i 2 e i 10 anni. Ai ragazzi delle scuole medie invece sarà donato un libro dell’editore “Cinque Sensi”, per dare continuità all’iniziativa “La città che legge”.

0Shares