BELLANO – Bellano ha quattro nuovi benemeriti, lo ha stabilito il consiglio comunale. Il riconoscimento, relativo all’anno 2020, sarà consegnato ufficialmente mercoledì prossimo, durante il grande concerto del 2 giugno, che si terrà al in piazza S. Giorgio a partire dalle 20 (rispettando le normative Covid).

Quest’anno la scelta, solitamente definita a fine anno, causa pandemia è stata prorogata di sei mesi.

Si tratta del quarto anno in cui vengono conferite le benemerenze, dopo l’approvazione nel 2017 del regolamento che le istituiva. Così come previsto, il Gruppo di lavoro Cultura, che racchiude rappresentati designati dai gruppi di maggioranza e di minoranza, ha valutato le proposte che i cittadini potevano effettuare fino al 15 ottobre dello scorso anno. Il consiglio comunale ha poi recepito le candidature proposte rendendole effettive con voto unanime di maggioranza e minoranze.

“Quest’anno – dichiara il sindaco Antonio Rusconi – abbiamo individuato tra le candidature, 4 soggetti meritevoli, divisi secondo gli ambiti Cultura e arte, Abnegazione Civica e Attività Sociale. Quest’anno la scelta è stata forse più intima, dedicata al paese, si tratta di bellanesi benemeriti che si sono dati da fare per il bene collettivo, esempi del grande cuore che batte in tanti bellanesi. I benemeriti sono stati scelti tra le diverse domande ricevute, di cui molte altre meritevoli di accoglimento, ma crediamo ci sarà modo nei prossimi anni di continuare questa bella iniziativa che ricorda alla cittadinanza cittadini che si offrono per gli altri e che danno lustro al paese”.

Quest’anno il consiglio comunale ha deciso di onorare il Soccorso Bellanese, per i suoi trent’anni di attività al servizio della cittadinanza e per la dedizione e lo spirito di sacrificio dimostrato da tutti i volontari nel corso dell’ultimo anno, in tempo di pandemia. Uomini e donne che, consapevoli di mettere a rischio la propria vita, in uno dei momenti storici più drammatici della nostra epoca, non hanno esitato a svolgere il proprio dovere a servizio della comunità bellanese e del territorio.

 

Per la cultura è stato scelto Danilo Vitali, artista che modella il rame con maestria.

Riceve la benemerenza civica quale riconoscimento per l’elevato valore artistico delle sue opere, per il suo amore incondizionato verso il territorio e per la grandissima disponibilità e collaborazione nei confronti del suo paese.

Per il campo del sociale la scelta è caduta su Marioantonio Bernasconi, presidente per tanti anni della scuola dell’infanzia Tommaso Grossi, a cui si è dedicato con competenza e generosità, facendo si che la scuola potesse continuare a garantire il proprio servizio alla comunità bellanese e ai suoi piccoli. Già amministratore comunale, sindaco di Bellano alla fine degli Anni Ottanta, di lui non si può scordare la sua intensa opera svolta senza apparire e lo spirito di servizio, dimostrato anche in qualità di volontario e presidente della sezione Avis di Bellano e di altri sodalizi in paese.

Un ricordo infine per Carla Ottonello. Per lei la benemerenza alla memoria. Donna attivissima in ambito sociale e in parrocchia, ha speso tutta la sua vita per la comunità. Catechista, in aiuto per le iniziative rivolte alle missioni o alla Buona Stampa, per oltre trent’anni è stata volontaria insostituibile al servizio della scuola dell’infanzia Tommaso Grossi, dove ha svolto il ruolo di segretaria, con grande passione, ma anche con riservatezza. Il riconoscimento le viene assegnato a pochi mesi dalla scomparsa, all’età di 86 anni.

Come detto le onorificenze saranno consegnate mercoledì 2 giugno. Il programma della serata prevede alle 20 la consegna della Costituzione ai diciottenni (anche ai ragazzi divenuti maggiorenni nel 2020 per i quali la cerimonia era stata annullata a causa dell’emergenza sanitaria), delle borse di studio e dei premi relativi al concorso per ragazzi “Bellano, paese degli artisti”.

Seguirà la prima parte del concerto eseguita dalla “Lake Como Philarmonic Orchestra”, diretta dal maestro Roberto Gianola. Nell’intervallo, alle 21:30 saranno consegnate le benemerenze civiche, quindi il concerto proseguirà con l’esibizione di tre tenori.

L’occasione della consegne delle benemerenze è ottimale anche per segnalare un gesto di generosità compiuto nei confronti della comunità bellanese da un cittadino, che ha voluto rimanere anonimo. Giovedì sera il consiglio comunale ha deliberato l’accettazione di una donazione di 25mila euro che un cittadino bellanese ha voluto destinare al nuovo parco giochi, in località Puncia. Un gesto generoso che dimostra grande attenzione nei confronti dei cittadini più piccoli. Nei prossimi giorni verranno ultimati i lavori e il campo verrà inaugurato, e in quell’occasione sarà anche svelato il nome, scelto tra le tante proposte arrivate dai piccoli cittadini bellanesi.

0Shares