MILANO – Regione Lombardia ha pubblicato la graduatoria del bando Distretti del Commercio dedicato alla ricostruzione economica territoriale urbana. 121 i distretti che hanno presentato progetti e tra questi il Distretto del commercio “Tra Lago e Monti”, costituito ad inizio 2020 tra i Comuni di Bellano, Casargo, Crandola Valsassina, Margno, Parlasco e Taceno, che ha ottenuto il punteggio massimo per la qualità del progetto stesso.

Questo secondo bando si somma ai 100.000 euro già ottenuti a luglio 2020 e totalmente destinati agli operatori economici; fondi con cui il distretto ha potuto aiutare con contributi fino a 5.000 euro ben 27 operatori economici del territorio.



Il progetto dei sei Comuni prevede molteplici linee di intervento, tutte a favore dello sviluppo del commercio, anche e soprattutto a seguito della pandemia. Un impegno concreto e imponente di 218.000 euro. Uno sviluppo territoriale fondato sulle peculiarità culturali ed economiche locali da un lato e dalla ripresa e sviluppo degli esercizi di vicinato, inteso come fattore di coesione sociale ed elemento di promozione per la rivitalizzazione del tessuto urbano.

Gli interventi prevedono innanzitutto attività al servizio degli operatori economici quali ad esempio la creazione del database degli operatori, l’attivazione di uno sportello unico di assistenza, incontri di formazione dedicati agli operatori, l’implementazione della semplificazione e sgravi fiscali.

Azioni che uniscono lo sviluppo turistico e il sostegno all’economia di vicinato sono invece il rinnovamento della segnaletica turistica, la realizzazione di eventi e di itinerari per la valorizzazione dei prodotti tipici ed eccellenze locali, la realizzazione di illuminazione artistica per edifici di pregio, l’attivazione e la messa in rete dei produttori locali e dei loro prodotti tipici, la campagna di comunicazione e promozione e infine l’installazione presso l’Orrido di Bellano di un espositore di flyer degli operatori del distretto.

Un’altra linea di intervento prevede infine il miglioramento strutturale del distretto, attraverso l’acquisto di arredo e attrezzature per eventi, la riqualificazione dei luoghi del commercio, la valorizzazione dei negozi sfitti e l’implementazione di impianti di video sorveglianza per aumentare la sicurezza e per fornire informazioni sul meteo.



Un’offerta variegata per un progetto ampio, che ogni Comune, in relazione alla propria capacità deciderà come implementare sul proprio territorio ma sempre in un’ottica unitaria e complessiva.

Al comune di Bellano, capofila del distretto, i fondi più consistenti, 50.000 euro, e a seguire 12.000 euro per Casargo, 10.00 euro per Taceno, 6.000 euro per Margno, 1.000 euro cadauno per Crandola e Parlasco.

“Il Distretto tra Lago e Monti continua il suo percorso di uno sviluppo integrato del territorio – afferma Antonio Rusconi, sindaco di Bellano -, qualità e attrattività territoriale, comunicazione e promozioni, servizi e aiuti per gli operatori economici sono gli asset su cui basiamo il lavoro del Distretto. Si tratta di investimenti da attivare nel corso del 2021, sicuramente potremo aiutare i commercianti nella ripresa post Covid che tutti ci auguriamo possa arrivare quanto prima”.

“Il partenariato attivato – prosegue Wilma Berera, vicesindaco di Casargo – che comprende oltre ai sei Comuni anche diverse associazioni a livello provinciale e territoriale, ha unito le forze per proporre un insieme di interventi concreti per aiutare lo sviluppo dei nostri Comuni. Siamo consci del periodo nero che stanno passando i nostri operatori economici, ma crediamo che investire fondi per investimenti in campo turistico e del commercio non potrà che giovare all’economia del territorio. Queste risorse si aggiungono ai tanti interventi messi in atto nel 2020 per sostenere le piccole attività del nostro territorio”.

0Shares