BELLANO – Un fine settimana all’insegna dello sport e dell’intrattenimento sulle sponde bellanesi del Lario, dove sabato 5 e domenica 6 giugno si terrà la manifestazione Lario in Vela. Gli obiettivi dell’evento sono quelli di avvicinare anche i più giovani alle attività sportive veliche e sensibilizzare il pubblico sui temi legati alla sicurezza, al soccorso in acqua e alla tutela dell’ambiente; a questo si aggiungerà poi un momento agonistico con una suggestiva veleggiata che sarà l’evento clou della manifestazione.

Una kermesse che mira a rilanciare le attività sportive a vela – dichiarate a rischio zero contagi da un dossier del CONI – e il turismo slow di qualità in vista dell’estate, grazie all’enorme attrattività turistica rappresentata dal lago Lario, in ottemperanza alle misure contro la diffusione della SARS-CoV-2.

Ideata dall’agenzia nautica NESW di Milano e dal giornale online Non solo nautica, la due giorni prevede un calendario ricco di appuntamenti, realizzato in collaborazione con il Circolo Vela Bellano, la ACSN (Associazione Cinofila Salvataggio Nautico), la Confarca (confederazione italiana che rappresenta le scuole nautiche e le autoscuole) e con Sicuro in Mare, brand che da anni si pone con i suoi eventi di sensibilizzare l’utenza nautica su tematiche come la formazione e la sicurezza durante la navigazione.

Tra gli appuntamenti previsti nel primo fine settimana di giugno c’è ampio spazio alla sicurezza in acqua, agli sport acquatici e alle prove in acqua dei velisti, passando per le simulazioni di soccorso con l’ausilio di unità natanti e cinofile, e un’area interamente dedicata all’esposizione anche di imbarcazioni eco-friendly, con motori elettrici ed ibridi a basso impatto ambientale, per incentivare una cultura della tutela ambientale già diffusa in Nord Europa.

La giornata conclusiva di domenica 6 giugno prevede una veleggiata a classi aperte, cui potranno partecipare tutti i velisti che aderiranno all’iniziativa, e una premiazione.

Lario in Vela è un evento patrocinato dal Comune di Bellano, che attraverso il suo assessore al Turismo, Irene Alfaroli, esprime soddisfazione per l’organizzazione della kermesse. “È per noi un segnale positivo l’organizzazione di manifestazioni di questo tenore in un periodo che auspichiamo di ripresa – commenta -. Una ventata di speranza che ci ha coinvolti e che è stata profusa da coloro che in un momento così difficile, per la pandemia in atto, non si sono lasciati prendere dallo sconforto, ideando una manifestazione sicura e dalle tematiche di grande valore, con un target ben definito di spettatori che ben si posiziona con l’offerta turistica del Comune di Bellano. I partner coinvolti sono di assoluta qualità e conosciuti nel panorama nazionale, e siamo certi che daranno lustro al nostro territorio”.

0Shares