VENDROGNO – Ha dell’incredibile la vicenda del signor Giuseppe Acerboni da Vendrogno, 84 anni di età, 100 chili di peso (circa) e soprattutto un problema di mobilità con cui non si scherza: costretto a muoversi su una carrozzina è stato pure operato al cuore e porta un pacemaker che lo aiuta a tirare avanti.

Ma “Zai” come lo chiamano tutti è un ostinato e la vita la vuol vivere, più a lungo possibile. Adesso però ha un problema, molto serio e indipendente dalla sua volontà: è praticamente prigioniero” nella sua abitazione di via Roma.

> LEGGI TUTTO su

ANZIANO IN CARROZZINA ‘PRIGIONIERO’ DEI LAVORI A VENDROGNO

 

 

0Shares