LECCO – Hanno patteggiato un anno ciascuno, pena sospesa, i due giovani autostoppisti responsabili di furto ai danni della automobilista che li aveva raccolti in Alto Lago.

E.D.M., valchiavennasca classe 2000, e D.V., ragazzo classe 1997, avevano rubato cellulare e portafogli a una donna di Dongo che a marzo aveva offerto loro un passaggio. La vittima si è accorta del furto non appena i due si erano allontanati e l’intervento dei carabinieri permise di fermarli e restituire la refurtiva.

Oggi al tribunale di Lecco la sentenza. Ai due ventenni la pena di un anno, pena sospesa, oltre a 300 euro di multa.

Risolta questa pendenza, E.D.M. tornerà presto al Palazzo di Giustizia lariano, è infatti accusata di aver ceduto la droga che ha portato alla morte per overdose Daniel Ghedin e Riccardo Micheli il 26 aprile del 2020 a Colico.

LEGGI ANCHE

Cronaca. Rubano cellulare, arrestati. Lei è a processo per la morte di Daniel e Riccardo

 

0Shares