MENAGGIO – Ritrovata viva sabato una donna di circa 40 anni, con alcuni problemi di salute, dispersa nei dintorni di Menaggio. Si era allontanata in modo volontario ma poi non è rientrata e questo ha allarmato i familiari. Per coincidenza, la Stazione del Lario Occidentale-Ceresio della XIX Delegazione Lariana del Soccorso alpino proprio in questi giorni aveva in programma in zona una esercitazione di addestramento, incentrata sulla ricerca di persone disperse.

La donna era finita in una conduttura di cemento, non molto distante dall’abitato, in prossimità di un canale percorso da un piccolo torrente e non era in grado di uscirne. Una persona che passava per caso l’ha sentita e ha dato l’allarme. Era viva, in condizioni abbastanza buone, nonostante avesse trascorso all’aperto diverse ore.

Per il recupero sono intervenuti i Vigili del fuoco, il Soccorso alpino, con i Carabinieri di Menaggio e la Croce Rossa di Menaggio.

Il Soccorso alpino ha partecipato con circa 25 tecnici, che appunto avevano già in programma questa esercitazione, svoltasi in presenza di istruttori del Cnsas e dell’Unità cinofila, proprio nelle zone che era necessario perlustrare per il ritrovamento della donna.

0Shares