LIERNA – Questa mattina alla presenza del sindaco Silvano Stefanoni e della vicesindaca Simonetta Costantini sono state consegnate le costituzioni ai neo diciottenni di Lierna.

“Carissime, Carissimi è una gioia vedervi qui oggi in una giornata così importante quale è la consegna della Costituzione italiana – ha esordito il primo cittadino -. La data di oggi non è casuale: domani ricorre la festività di San Benedetto, patrono d’Europa. E noi in quanto italiani siamo figli di quest’Europa, con la quale condividiamo tradizioni ed obiettivi. Siamo anche alle porte di un’altra ricorrenza non meno importante nella storia italiana, sulla quale occorre continuare a riflettere: il 12 luglio 1944 furono trucidati a Fossoli diversi partigiani tra cui 4 lecchesi. Come fecero i nostri Padri Costituenti, quando all’indomani dell’eccidio di Fossoli e di molte altre vite spezzate in nome di quella libertà, che oggi tutti godiamo, decisero di scrivere questa Carta Costituzionale, affinché  i molti sacrifici dei giovani d’allora non fossero inutili e si gettassero le basi per una società più umana e solidale, così a voi ragazzi viene consegnato questo documento, ancora vivo ed attuale, per essere conosciuto e rispettato”.

“Infine da pochi giorni voi diciottenni potrete partecipare all’elezione della Camera dei Senatori – ha concluso Stefanoni -: questo  vostro voto, finora concesso solo ai venticinquenni per questo ramo parlamentare, ricordatevi sempre, che è allo stesso tempo un onore ed una grande responsabilità. Sulla Carta Costituzionale potrete trovare molte risposte ai vostri dubbi, basta avere la voglia di leggerla e conoscerla!”.

0Shares