TREMEZZINA – Nuovi orari per Villa Carlotta che da lunedì 21 giugno sarà aperta al pubblico tutti i giorni, da lunedì a domenica, con orario 10-19 (ultimo biglietto alle 18 e chiusura museo 18,30). L’arrivo dell’estate regala al giardino nuove e sorprendenti sfumature che creano un connubio straordinario con i preziosi tesori custoditi nel museo: dalle celebri opere di Antonio Canova, al fregio di Bethel Thorvaldsen, senza dimenticare il capolavoro di Francesco Hayez, L’ultimo bacio dato a Giulietta da Romeo.

Modalità di ingresso
Al loro arrivo, i visitatori troveranno una moderna area di accoglienza, uno spazio molto ampio a garanzia di ulteriore distanziamento e sicurezza, con tornelli che serviranno al monitoraggio delle entrate e saranno in grado di fornire in tempo reale le informazioni sulla quantità di persone già presenti all’interno della struttura. È stata prevista una postazione di rilevamento della temperatura corporea e una “fast track” riservata a tutti coloro che avranno acquistato i biglietti online, procedura consigliata per arrivare al momento giusto ed evitare code e assembramenti all’ingresso.

Per quanto riguarda la visita vera e propria, sono stati predisposti tre percorsi a senso unico, differenziati per durata, che vanno dai 20 ai 90 minuti e tengono conto di eventuali difficoltà motorie dei visitatori garantendo loro la più ampia accessibilità.

Da lunedì 21 giugno sarà aperta da lunedì a domenica anche la caffetteria “Antica Serra”, suggestivo locale ricavato all’interno della vecchia serra della villa, dove è possibile pranzare godendo di una magnifica vista sul lago. Completa la proposta per i visitatori il Bookshop, dove sono disponibili pubblicazioni realizzate Villa Carlotta, sia per scopi scientifici, sia per scopi divulgativi, e molti libri dedicati al Lago di Como.

Novità
Fra le novità di questa stagione segnaliamo l’audioguida, proposta sotto forma di applicazione per dispositivi mobili, scaricabile quindi da Google Play e App Store, e che si attiva con un codice acquistabile in biglietteria. L’audioguida contiene tracce audio, in italiano e in inglese, che accompagnano il visitatore in un percorso emozionale tra le meraviglie del parco e le opere d’arte del museo. Lo strumento compatibile con i dispositivi per ipovedenti e le tracce scritte che favoriscono la fruizione da parte dei non udenti confermano l’attenzione che Villa Carlotta da sempre rivolge al pubblico più fragile.

Altra novità è lo speciale percorso di visita alle proprie collezioni che Villa Carlotta ha ideato nell’ambito delle Celebrazioni del 200° anniversario della morte di Napoleone Bonaparte, promosse dalla Federazione Europea delle Città Napoleoniche e condiviso con il Comitato per il Bicentenario Napoleonico 1821-2021. Accanto alle opere raccolte da Giovanni Battista Sommariva, proprietario della Villa dal 1801 e presidente del comitato di governo della Repubblica Cisalpina, sono presentate le recenti acquisizioni e, inoltre, dipinti, arredi, sculture provenienti da Palazzo Reale di Milano, tra i quali l’affresco con l’Apoteosi di Napoleone realizzato da Andrea Appiani per la Sala del Trono.

Eventi e mostre
Villa Carlotta propone per l’estate 2021 un calendario ricchissimo di appuntamenti. Fra le proposte non mancheranno percorsi tematici su parco e museo e due appuntamenti mensili con le visite guidate rivolte ad adulti e famiglie (bambini dai 6 ai 14 anni) e summer camp davvero speciali.

Come da tradizione, grande spazio sarà riservato agli appuntamenti musicali. Dal mese di giugno parte, infatti, la stagione concertistica in collaborazione con Amadeus Arte e Agimus Lombardia mentre dall’8 al 18 luglio va in scena la prestigiosa rassegna LacMus Festival.

Oltre a questi appuntamenti due rassegne espositive saranno presenti nel calendario estivo, Natura e Delizie e Assenze/Essenze Opere scelte della collezione Cattelani.

Natura e Delizie è una mostra dedicata alla valorizzazione del patrimonio storico e naturale di Villa Carlotta, propone al pubblico attraverso una selezione di dipinti, documenti e oggetti d’uso quotidiano come le “delizie della terra” venivano servite sulla tavola della principessa Carlotta e del duca Giorgio II, senza trascurare un riferimento alla sostenibilità delle scelte alimentari del nostro tempo.

Invece una passione quella del collezionismo da sempre perseguita con successo dai proprietari di Villa Carlotta viene riproposta nella mostra Assenze/Essenze Opere scelte della collezione Cattelani.

L’elenco aggiornato degli eventi è disponibile sul sito di Villa Carlotta.

 

0Shares