Dervio. Approvata la mozione della minoranza sui trasporti, non le opere pubbliche

27 Luglio 2020 | Dervio, Politica

DERVIO – Nell’ultimo Consiglio Comunale il gruppo consiliare di minoranza “Insieme per Dervio” ha chiesto la discussione di tre mozioni che ha formulato con l’obiettivo di segnalare all’Amministrazione Comunale alcuni bisogni del territorio.

Davide Vassena

La mozione sul trasporto scolastico è stata approvata anche dalla maggioranza e riguarda la situazione che a settembre si troveranno ad affrontare le 21 famiglie di Dervio (più 5 della Valvarrone) degli studenti che frequentano le superiori al Marco Polo di Colico.

A causa delle regole sul distanziamento sociale seguite all’emergenza sanitaria Covid-19, il bus (sostitutivo del treno) in partenza alle 7.36 da Dervio subirà probabilmente un dimezzamento della capienza, come al momento sembra previsto per tutti i mezzi del trasporto scolastico. La richiesta punta al ripristino della fermata del RegioExpress 2550 a Dervio (in arrivo a Colico alle 7.37).

“Le altre due mozioni – spiegano da “Insieme per Dervio” – sono state invece bocciate dalla maggioranza con argomenti futili. Avevamo chiesto l’inserimento nel bilancio di quest’anno di due importanti opere pubbliche i cui progetti erano stati avviati dalla precedente amministrazione, che aveva inserito già nel bilancio 2019 i necessari fondi per la loro realizzazione”.

Si tratta dei lavori di riqualificazione dell’acciottolato di Corenno (piazza, via IV Novembre, via Pedrera) e del parcheggio lungo la Provinciale.

Il secondo intervento avrebbe invece permesso di riqualificare l’area manifestazioni all’interno del parco Boldona eliminando i due container presenti e sostituendoli con una struttura in muratura.