Dervio. In bici portava cibo agli spacciatori nei boschi: multato per il Dpcm

2 Dicembre 2020 | Alto Lario/Colico, Dervio

DERVIO – Nelle ultime settimane alcuni cittadini hanno segnalato una ripresa dello spaccio nella zona boschiva sopra Corenno. L’amministrazione comunale ha prontamente messo in atto tutte le attività di controllo per contrastare lo spaccio.

“Sono stati effettuati vari interventi e una decina di incursioni – spiega il sindaco Stefano Cassinelli – sia in orario diurno sia serale da parte della Polizia locale con agenti di Dervio e Colico e dai carabinieri di Colico che sono sempre disponibili malgrado il ridotto numero di militari presenti sul territorio”.

È stato così possibile intercettare per due volte i malviventi nei bivacchi ma sono fuggiti nei boschi abbandonando tutto il loro materiale come coperte, una tenda, vari prodotti alimentari e alcuni oggetti personali. Grazie alla Protezione civile tutto il materiale è stato portato via e conferito in discarica.

Nel corso delle attività è stato sanzionato un cittadino di Dervio, noto fiancheggiatore degli spacciatori a cui porta generi alimentari, per aver violato le norme del Dpcm Covid. Per lui una sanzione di 400 euro perché in bicicletta, fuori dal territorio comunale, si spostava ufficialmente senza alcun motivo.

“Ringraziamo la Polizia locale e i carabinieri per la pronta risposta alla segnalazione dei cittadini – prosegue Cassinelli – e invitiamo gli abitanti di Dervio a essere sentinelle e informare il Comune o il 112 nel caso vedano movimenti sospetti. Non mancheremo di intervenire prontamente”.