Dervio. Kitesurfer “pirata” investe una bagnante e non si ferma

28 Luglio 2020 | Dervio, Lario

DERVIO – Sono giornate particolarmente convulse quelle di luglio sul Lario occidentale. Tra i vari eventi, nel pomeriggio di domenica in cui migliaia di turisti affollano le nostre spiagge, spicca quello che ha coinvolto una 55enne a Dervio: mentre questa si trovava in acqua su un gommone, un kitesurfer a grande velocità spinto dal vento l’ha investita.

Lo sportivo, senza tornare indietro e assicurarsi delle condizioni della malcapitata, ha poi continuato la sua corsa come se nulla fosse successo. Il kitesurfer non aveva però messo in conto che la donna aveva con sé un cellulare, prontamente utilizzato per scattare una foto da consegnare alla polizia locale.

La 55enne è stata comunque soccorsa dai volontari della Croce Rossa in moto d’acqua e sul posto sono giunti anche i vigili del fuoco e i volontari della protezione civile di Gravedona. A seguito del trasporto sulla sponda orientale fino a Cremia, la donna è stata trasferita su un’ambulanza diretta al pronto soccorso dell’ospedale di Gravedona.

Fortunatamente nessuna ferita grave ma “soltanto” un trauma cranico e qualche lesione.

NB Le immagini in questa pagina sono di repertorio e non riferite all’episodio specifico descritto nell’articolo