Dervio. Palpeggiò una ragazza sulla ciclopedonale: patteggia 18 mesi

30 Luglio 2020 | Dervio

DERVIO – Patteggia 18 mesi l’uomo che due anni fa, sulla pista ciclopedonale di Dervio, palpeggiò una ragazza.

Il 40enne le si avvicinò, capace di intendere e volere, molestandola e buttandola a terra; la donna iniziò ad urlare riuscendo a richiamare l’attenzione dei cittadini e a mettersi in contatto con i carabinieri. La richiesta iniziale della Procura di Lecco prevedeva il rinvio a giudizio per presunta violenza sessuale e lesioni.