DERVIO – Una bellissima femmina di smergo maggiore è stata soccorsa nel pomeriggio di oggi 18 agosto lungo la spiaggia in località “Foppa” a Dervio.

Alcuni bagnanti si sono accorti che il volatile aveva una lenza intorno al becco e, dopo averlo attirato a riva con del pane, sono riusciti ad immobilizzarlo e metterlo in salvo, in attesa del pronto intervento della Polizia Provinciale, specializzata nel recupero della fauna selvatica in difficoltà. È probabile quindi che oltre al filo da pesca sia presente anche un amo. Gli smerghi maggiori sono ormai comunemente osservabili sul nostro lago da diversi anni, non va però dimenticato che queste specie si nutrono quasi esclusivamente di pesce, ed il pane – oggi servito per trarre in salvo l’animale – è assolutamente da evitare, in quanto potrebbe nuocere gravemente alla loro salute.

Ormai indifferente alla presenza umana, il fatto che si sia lasciato prendere senza porre resistenza è comunque sintomo che l’animale non verteva sicuramente in condizioni ottimali. Lo smergo sarà ora affidato al Centro Recupero Animali Selvatici di zona, che si preoccuperà di valutarne lo stato di salute.

 

0Shares