Dervio. Undici contagi: sorvegliati speciali turisti, cani e fumatori

10 Aprile 2020 | Dervio

DERVIO – Sono undici i derviesi positivi al Covid-19, il numero comprende i contagiati attuali sia i guariti oltre ai due decessi riscontrati in paese. Sono invece nove i concittadini sottoposti a sorveglianza domiciliare.

In giornata inizierà la consegna dei buoni spesa, oggetto di una discussa selezione “a chi ne ha diritto e nella misura stabilità dell’ufficio assistenza sociale” comunica il sindaco Cassinelli. “I buoni saranno numerati e timbrati a secco per evitare contraffazioni” aggiunge. Domani verranno consegnate a domicilio dai volontari della Cri di Colico 150 colombe ai bambini dell’elementari per alleviare questo periodo di reclusione forzata con un po di dolcezza.

La polizia locale inoltre sta intensificando i controlli per evitare gli spostamenti, soprattutto per scovare i possessori di seconde case che infrangono la legge recandosi nel paesino lacustre per le festività pasquali.

Le autorità sono state anche sollecitate a fare più controlli ai proprietari di cani che pensando di non aver testimoni non raccolgono gli escrementi dei loro animali, situazione ormai conclamata soprattutto nelle vie secondarie. “Purtroppo il paese è già in disordine per l’impossibilità di fare le manutenzioni di giardini e strade, se a questo aggiungiamo anche la maleducazione peggioriamo la situazione” commenta Cassinelli.

Inoltre l’inciviltà si sta riscontrando soprattutto nei pressi dei supermercati, dove i mozziconi si stanno via via accumulando: “I fumatori sono invitati a portarsi un posacenere tascabile perché è irrispettoso gettare i mozziconi a terra” rimprovera l’amministrazione.

Michela Riva