Dorio. “La piazzola non è una discarica”: un ripasso delle regole

6 Giugno 2020 | Dorio

DORIO – Questa mattina a Dorio alcuni volontari hanno provveduto alla pulizia della piazzola nei pressi del cimitero riservata ai non residenti. Tanto materiale era conferito in modo sbagliato, altro giaceva abbandonato.

Quando conferite in maniera non adeguata non fate un dispetto all’amministrazione ma a voi stessi, sottrarre soldi all’amministrazione che potrebbero essere utilizzati per offrire a voi cittadini dei servizi migliori” spiegano da Dorio, aggiungendo un ripasso alle regole da rispettare per evitare di nuovo incomprensioni:

  • Il sacco nero non è più a norma (gli operatori non lo ritirano, lo hanno fatto nel periodo di lockdown ora non lo fanno più).
  • Nel sacco viola non si possono mettere carta e cartone.
  • Questa piazzola non è una discarica, non si possono conferire le pentole, le latte di vernice vuote, i vecchi scarponi e quant’altro non è meglio specificato nel regolamento per la raccolta differenziata. Se non siete in possesso del calendario 2020, dove sono anche riportate le istruzioni per una corretta raccolta differenziata, ce ne sono ancora a disposizione in comune e li potete ritirare.
  • I contenitori dedicati alla raccolta non sono dei cestini per la spazzatura, non si possono buttare i rifiuti se non negli appositi sacchetti.
  • La piazzola è riservata ai non residenti che non sempre possono conferire nei giorni in calendario.
  • La piazzola non è per i cittadini doriesi che devono rispettare i giorni in calendario e le piazzole a loro dedicate.
  • I mozziconi di sigaretta non vanno nell’umido.
  • I blister dei medicinali non vanno nel viola.