Dorio. ‘Spedizione punitiva’, un anno all’amico dell’ex sindaco

11 Dicembre 2019 | Dervio, Dorio, Lecco

DORIO – È stato condannato a un anno di carcere Giovambattista Luciano, accusato della violenta “spedizione punitiva” contro l’ex compagno della allora sindaca di Dorio Cristina Masanti

Nella vicenda rientrava anche un prestito da diecimila euro – secondo quanto è stato ricostruito degli inquirenti – tra Masanti e l’ex. La precedente prima cittadina è uscita a suo tempo dal processo per lesioni con rito abbreviato, e assolta dall’accusa di esercizio arbitrario delle proprie ragioni.

Era la sera del 3 agosto 2016 quando la donna organizza un appuntamento con il suo ex compagno Francesco Crippa, nei pressi del cimitero di Olcio. I due si confrontano, poi appare improvvisamente il terzo uomo, che secondo l’accusa inizia a prendere Crippa a calci e pugni.

Al termine della lite, la prima cittadina e l’amico si allontanano dalla zona, ma la vittima dell’aggressione deve fare ricorso alle cure dei sanitari e viene trasportato al Pronto soccorso di Gravedona, da dove uscirà con una prognosi di sette giorni

Per quei fatti, Giovambattista Luciano è stato ritenuto responsabile e il giudice gli ha inflitto la pena di 12 mesi.

RedCro