AdAd

Prescritta. Insultò e tentò di menare capotreno, giustizia ‘lenta’

6 novembre 2018 | Alto Lario/Colico, Colico, Dervio, Lecco

LECCO – Reato prescritto per una signora ora 40enne originaria della Costa d’Avorio che nel 2011 aveva insultato e tentato di picchiare un capotreno “reo” di averla ripresa perché viaggiava senza il biglietto sulla tratta ferroviaria Lecco-Colico.

Ipotizzato anche il reato di resistenza a pubblico ufficiale in quanto coinvolta la Polfer, che l’aveva fatta scendere a Lecco. La donna era poi rimontata sul treno e a Dervio il convoglio aveva dovuto fermarsi e ritardare per farla scendere di nuovo.

La vicenda è stata dichiarata prescritta stamane dal giudice Enrico Manzi, poiché sono trascorsi oltre sette anni dai fatti.

L’accusata, all’epoca 32enne, abitava a Colico; ora è residente nell’hinterland milanese e sposata.