LECCO – Sono circa 1.600 i cittadini a cui è stata sospesa la somministrazione di AstraZeneca presso i centri massivi della provincia di Lecco. Tutti verranno riconvocati tramite sms.

Dopo la confusione della giornata di sabato, quando Regione Lombardia aveva inizialmente annunciato la sospensione dei richiami eterologhi per i vaccini anti-Covid, per poi annunciare che sarebbe stato consentito ai cittadini lombardi di ricevere un richiamo vaccinale eterologo, ad oggi sono 1.600 i vaccinati nei centri massivi lecchesi tramite siero AstraZeneca e il cui appuntamento per la seconda somministrazione è stato automaticamente cancellato.

Dall’Asst Lecco fanno sapere che tutti verranno riconvocati tramite sms in base alla riorganizzazione delle dosi disponibili.

 

0Shares