LARIO – Cinque i pesci di oggi gettati nel mare dell’informazione del network IperG. Come ogni primo aprile le nostre redazioni non si sono fatte mancare la tradizionale occasione per riflettere e ridere con qualche “fake news”.

Su Valsassinanews è stata apprezzata l’intervista all’inaspettato protagonista di quello che, ad ora, è certamente il meme dell’anno: l’uomo sull’escavatore del canale di Suez. D’attualità, e con qualche ‘abboccamento’, l’inchiesta sui turisti stranieri che riempirebbero le case vacanze valsassinesi nel weekend pasquale.

A Lecco non poche preoccupazioni ha sollevato il rinvenimento di una ottantina di voti, appartenenti a un convento di suore, capaci di ribaltare l’esito del voto e costringere il sindaco Gattinoni a cedere la fascia allo sconfitto Peppino Ciresa. Di stretta attualità la storia del sacerdote – raccontata da LarioNews – che, dopo il vaccino, si è scoperto pro aborto.

In ultimo, la redazione del nuovo giornale valtellinese ValNews ha scommesso sullo storico primo pesce d’aprile di VN: il pedaggio (alla rotonda di Ballabio nella edizione di 12 anni fa) e alle porte della Valtellina nella versione sondriese.

LEGGI ANCHE

I PRIMI 10 ANNI DI VALSASSINANEWS: NON SOLO CRONACA NERA… QUEI PESCI D’APRILE CHE HANNO FATTO LA (NOSTRA) STORIA

 

0Shares