Cinghiali. Sì della Regione alla caccia. La Valvarrone: “Era ora”

30 Luglio 2016 | Alto Lario/Colico, Colico, Dervio, Lario, Valvarrone

INTROZZO – Approvata dal Consiglio regionale della Lombardia una mozione urgente del consigliere della Lega Antonello Formenti per l’apertura della caccia al cinghiale in provincia di Lecco. Soddisfazione è stata espressa in particolare dal sindaco di Introzzo BUZZELLA LUCALuca Buzzella – presidente dell’Unione dei Comuni della Val Varrone: “Era ora, Formenti ma anche Mauro Piazza e il sottosegretario Parolo si erano impegnati ad affrontare il problema e adesso finalmente è possibile abbattere i cinghiali, autori di incredibili danni al territorio, tollerati fino a ieri”.

Ma Buzzella si spinge più in là, parlando addirittura di vere e proprie riserve di caccia: “Potremmo sfruttare i cinghiali in senso economico, attraverso il turismo faunistico, trasformando una difficoltà in una risorsa. Penso alla gastronomia puntata su una cucina che veda protagonista proprio la carne di cinghiale e poi appunto si potrebbero creare delle riserve di caccia in grado di attirare un turismo specifico”.