COLICO – Con quest’ultima tappa, da Varenna a Colico, il tour fotografico di Luca Leone sul lago di Como è finalmente terminato. Da Villa Monastero al Castello di Vezio, passando per l’Orrido di Bellano fino a Piona, gli attimi più significativi e le atmosfere più sorprendenti sono stati immortalati dall’obiettivo curioso del fotografo varesino, che ha così ultimato anche questo album sul suo blog ufficiale. Luca Leone

“Caratterizzo le mie foto con personalità – ci spiega Leone -. Ho studiato e conosco le regole, ma non le voglio intenzionalmente applicare alla lettera, per poter avere uno stile personale. Non sono un fotografo professionista, ma mi approccio lo stesso alla fotografia con un’intensità, una passione, una curiosità, una determinazione e una voglia di fare forse ancora più forti”. Nonostante sia soltanto un amatore, che riceve quotidianamente tanti complimenti, Luca collabora con vari Enti locali della Lombardia e del Trentino, anche per la promozione del territorio, e ha già ricevuto numerosi riconoscimenti.Colico by Luca Leone

“Non molto tempo fa sono stato chiamato a partecipare a uno special event nel Varesotto per i cento anni dalla prima apertura al pubblico della Grotta Remeron, nel Parco Campo dei Fiori di Varese. In quell’occasione, è stato presentato il libro “Luci nel buio”, in cui compaiono parecchie mie foto, una completa mostra su geologia e fauna a cura dell’Università Insubrica e un’esposizione fotografica con miei scatti”.

Giovanni Conca

0Shares