Ad

Colico. Una disgrazia la morte di Corrado. Attesa per le esequie

4 gennaio 2017 | Alto Lario/Colico, Colico, Lario

COLICO – Comunità in lutto a Colico e Morbegno per la morte di Corrado Gusmeroli, il 46enne che ha tragicamente perso la vita sul Legnone ieri mattina. Esperto di montagna e attivissimo nel Cai locale, le cause della tragedia sarebbero da addebitarsi a una caduta accidentale, su un sentiero che anche se esposto a nord e con tratti ghiacciati, era comunque ben conosciuto da Gusmeroli e da chi lo accompagnava nell’escursione.

Nei prossimi giorni verranno fissate le esequie, dopo gli accertamenti di rito, ma appare senza discussione che si sia trattato di una disgrazia. La notizia del grave incidente sul Legnone, nel pressi dell’Alpe Scoggione, si è diffusa già nella tarda mattinata di ieri, l’identità della vittima è stata resa nota nel pomeriggio, dopo che la moglie e i due figli di 19 e 12 anni erano stati messi al corrente.

Che Corrado Gusmeroli conoscesse bene i suoi monti lo confermano il sindaco di Colico Monica Gilardi e anche gli amici del Cai. “Aveva un fisico allenato ed era abile nell’affrontare le salite più impegnative” ricorda chi lo conosceva, inoltre si era sempre speso per trasmettere ai giovani la stessa sua passione per la montagna.