Coronavirus. Spesa nei comuni vicini, ma solo a certe condizioni

23 Marzo 2020 | Economia, Lario

LECCO – “La spesa rientra tra le esigenze di assoluta urgenza“. Con una nota ufficiale la Prefettura di Lecco chiarisce come il rifornirsi di beni primari rientri tra le situazioni consentite per gli spostamenti tra comuni diversi.

“I cittadini di comuni non serviti da esercizi commerciali o nei quali gli esercizi commerciali risultano insufficienti a soddisfare il bacino di utenza, possono fare la spesa nei comuni limitrofi. È sempre consentito il ritiro della spesa prenotata online presso esercizi di comuni diversi, anche non limitrofi, purché al controllo sia esibita la documentazione comprovante la prenotazione”.

Governo. Nuovo decreto: chi resta aperto, chi deve chiudere