Covid. Pazienti o sospetti in casa? Unità speciali accanto ai medici di famiglia

31 Marzo 2020 | Lario, Lecco

LECCO – Con i reparti ospedalieri al collasso da settimane e il Covid-19 ancora ampiamente diffuso tra la popolazione, finalmente con l’arrivo di aprile nascono in Lombardia le Unità speciali di continuità assistenziale (Usca), previste da Regione Lombardia con funzione di supporto all’attività del territorio. Si tratta di 36 medici e tre figure professionali di supporto che potranno essere attivati dai medici di medicina generale e dai pediatri di famiglia per visitare a domicilio pazienti positivi al tampone per Covid o con sintomi riferibili al virus. Le Usca sono finalizzate alla gestione domiciliare dei pazienti affetti da Covid-19…

> LEGGI TUTTO su

SOSPETTI COVID IN CASA? ACCANTO AI MEDICI DI FAMIGLIA ECCO ORA LE UNITÀ SPECIALI