Dorio. Beneficenza in blu, molto più della solita tombola

15 Gennaio 2017 | Dorio, Lario

DORIO – Come ogni anno Luisella, Monica, e Ivanna hanno organizzato una serata di beneficenza che grazie a tantissimi sponsor è riuscita a far divertire grandi e piccini e a distribuire premi molto particolari, da prodigiosi cesti con all’interno tutto l’occorrente per cucinare un’ottimo brasato pentola compresa, alla cesta della buonanotte con tisane, pigiama, ciabatte e per renderlo unico anche i tipici cerotti nasali per evitare di russare. Un tocco quindi di particolarità che sorprende sempre gli ospiti in sala.

Il premio che comunque ha strappato la risata più coinvolgente è sicuramente stata una gallina, sì proprio una gallina confezionata con un particolare look messa in palio per una gara di canto. Non meno importanti i premi consegnati a chi si è prodigato al gioco dello scherzo telefonico riscuotendo successo in sala.

don bruno dorioAppuntamento all’insegna del divertimento e delle sorprese, quella più grande di quest’ anno sicuramente è la stata l’entrata in sala, a serata già iniziata di don Bruno Maggioni che con il suo cavallo di battaglia “mamma Maria” ha travolto il pubblico con un caloroso applauso e un canto corale. Il simpatico parroco dell’Alta Valsassina conosciuto anche su lago per la sua ironia e la voglia di far sorridere, non era lì per caso ma bensì come portavoce dell’associazione “Una lanterna per la speranza” nata del 2007 a Molteno e oggi presente anche in Valsassina.

Una realtà che nasce dal bisogno di creare una forte rete tra famiglie e operatori specializzati nei disturbi dello spettro autistico, così da proporre ai bambini e alle loro famiglie interventi abilitativi individualizzati all’interno del contesto famigliare sociale e scolastico, e con la quale don Bruno collabora in maniera attiva promuovendola e pubblicizzandola in tutti i modi. In questa occasione ha voluto infatti invitare tutto il pubblico al prossimo evento valsassinese, precisamente a Parlasco che 2 aprile si illuminerà di blu.

La serata si è conclusa con la consegna del ricavato, con un brindisi e una fetta di panettone. Le organizzatrici ringraziano tutti coloro che hanno reso unica la serata

M.B.