SONDRIO – Con il voto dell’assemblea dei soci, la Banca Popolare di Sondrio ha approvato la propria “storica”  trasformazione in società per azioni con 2517 voti favorevoli, soli 38 contrari e 39 astenuti (16 i voti non computati).

Tramonta così una vera e propria era, durata un secolo e mezzo: l’istituto di credito valtellinese infatti era l’ultimo a non aver dato ancora corso alla riforma delle popolari italiane – voluta dal governo Renzi nel 2015. Nello stesso comunicato di annuncio dell’esito del voto, la PopSo ha …

> LA SCHEDA COMPLETA SU VALNEWS.IT

0Shares