ABBADIA LARIANA – Pietro Radaelli, consigliere comunale delegato a Politiche giovanili e Cultura di Abbadia, fa il punto (molto dettagliato) sulla gestione delle spiagge e dei parchi pubblici a lago per l’estate 2021.

“Quella in cui siamo entrati è un’estate di transizione verso un periodo che tutti ci auguriamo più felice e sicuro – premette Radaelli -. Le implicazioni dell’emergenza sanitaria ancora in corso, nonostante la massiccia campagna vaccinale, sono molteplici e, come ormai sappiamo, hanno cambiato completamente il nostro modo di comportarci nei luoghi pubblici e privati. Come lo scorso anno, anche i Comuni hanno dovuto applicare le indicazioni del Governo e di Regione Lombardia nella gestione delle proprie aree di competenza e, nel nostro caso, una particolare attenzione è stata rivolta alle aree a lago, tanto apprezzate dai residenti e da un numero sempre maggiore di turisti. Norme, queste, rimaste invariate dall’anno passato, facendo permanere l’obbligo per gli enti di garantire la sicurezza sanitaria per i fruitori delle proprie aree a lago”.

“Il Comune di Abbadia Lariana – afferma il consigliere delegato – lo scorso anno si è distinto tra le località balneari della Provincia in quanto ad applicazione delle norme per il rispetto assoluto che porta nei confronti dei propri cittadini e di tutti i fruitori delle sue bellezze naturalistiche. La tutela della salute pubblica nel territorio comunale è stata la priorità assoluta e le scelte prese, seppur difficili e talvolta divisive, si sono dimostrate vincenti in un contesto così complesso da gestire. Quest’estate 2021, compresa ancora nel periodo di stato d’emergenza nazionale, sarà caratterizzata ancora da alcune restrizioni in vigore da Domenica 20 Giugno, simili a quelle dello scorso anno”.

Ed ecco i dettagli, molto attesi: “Nelle aree a lago (spiagge e parchi) restano in vigore le consuete regolamentazioni al fine di ottenere: il contingentamento degli ingenti flussi di persone, la sanificazione, il distanziamento sociale tra i fruitori e la misurazione della temperatura all’ingresso dei parchi. Per garantire il rispetto di queste regole è confermato per quest’anno il ticket di ingresso al Parco di Chiesa Rotta e al Parco Ulisse Guzzi, del costo ridotto a 3,50€ solamente il sabato e la domenica in quanto solo in queste giornate, basandosi sui dati 2020 si è osservata una necessità di contingentamento degli ingressi. I gestori degli stessi si occuperanno di far rispettare le norme Covid ma anche le norme basilari di convivenza civile. Purtroppo, un Comune come quello di Abbadia Lariana non ha nel proprio organico adeguate risorse per garantire tutte le misure di sicurezza richieste in una superficie complessiva così ampia. A carico dei gestori sarà anche la sorveglianza e il controllo, attraverso uomini della security, di tutto il lungolago e della passerella pedonale. In questo tratto di oltre 2 km è fondamentale un controllo per poter limitare alcune criticità emerse già in questi primi scampoli di estate quali l’abbandono di rifiuti, l’utilizzo di bottiglie in vetro (vietate nei parchi e nelle aree pubbliche a lago da ordinanza sindacale) il bivacco sulla passerella e sul lungolago e l’accensione di barbecue o simili. Ci teniamo fin da ora a ringraziare sentitamente tutti gli attori economici coinvolti in questa operazione di regolamentazione delle aree a lago”.

Spiagge
Le aree che si trovano sulla riva del lago sono di proprietà del Demanio e gestite dall’ Autorità di Bacino e non direttamente dall’Amministrazione comunale. L’accesso rimane libero. Alcuni attori economici della riviera (gestori dei parchi ed esercenti) garantiscono il contingentamento dei flussi di persone, il controllo del rispetto delle regole, la gestione dei rifiuti, grazie a un accordo con l’Autorità di Bacino, che consente agli esercenti il posizionamento di lettini o sdraio su una superficie pari al 33% dell’area in cui questi garantiscono le misure di sicurezza.

Parco Ulisse Guzzi
Per il parco Ulisse Guzzi è stato istituito un ticket di ingresso per la copertura dei costi legati all’emergenza. Tariffe (sabato e domenica): 3,50€ (intero); gratuito (portatori di handicap e accompagnatori; under 10; over 65; residenti ad Abbadia Lariana);  ulteriori scontistiche sono a disposizione per gli ospiti delle case vacanze, degli hotel e dei bed and breakfast. Servizi: noleggio lettini, punti ristoro, servizi igienici.

Parco di Pradello
Per quanto riguarda il parco di Pradello al momento non si è ritenuto di inserire un ticket a pagamento per questioni logistiche. L’amministrazione si riserva di prendere provvedimenti in tal senso se saranno verificate condizioni di pericolo per la salute pubblica. Servizi: noleggio lettini, punto ristoro, servizi igienici.

Parco di Chiesa Rotta
Per l’area balneare del parco di Chiesa Rotta è stato istituito un ticket di ingresso per la copertura dei costi legati all’emergenza. Tariffe (sabato e domenica): 3,50€ (intero); gratuito (portatori di handicap e accompagnatori; under 10; over 65; residenti ad Abbadia Lariana); ulteriori scontistiche sono a disposizione per gli ospiti delle case vacanze, degli hotel e dei bed and breakfast. Servizi: noleggio lettini, punti ristoro, servizi igienici.

0Shares