BELLANO – Taglio del nastro questa mattina per le nuove passerelle dell’Orrido con sfilata di tutte le autorità politiche locali capeggiate dal governatore Attilio Fontana. Raddoppia così il percorso che si affaccia sulla gola scavata dal Pioverna prima di sfociare nel Lario raggiungendo i 700 metri di passeggiata emozionante.

A fare gli onori di casa il sindaco di Bellano Antonio Rusconi, il consigliere provinciale Mattia Micheli e il prefetto di Lecco Castrese De Rosa, dalla Regione presenti anche l’assessore Massimo Sertori, il sottosegretario Antonio Rossi e il consigliere Mauro Piazza; e ancora i primi cittadini del territorio ed il presidente della Comunità Montana.

Con un investimento di 550mila euro per le nuove passerelle ora l’Orrido mira a superare i 100mila visitatori annuali, riprendendo dunque il trend avviato negli ultimi anni che ha visto già impennarsi il dato dai 18mila del 2016 fino ai 90mila del 2019.

Potrebbe essere un'immagine raffigurante una o più persone e attività all'aperto“Le passerelle dell’Orrido di Bellano riaprono dopo i lavori di ampliamento che ne hanno raddoppiato la lunghezza fino a 700 metri – commenta il governatore Fontana -. Lo stupendo percorso sospeso tra le cascate e le rocce erose dal torrente Pioverna è una delle località turistiche più note del Lario. Vi consiglio davvero di venire a trascorrere una giornata sul Lago di Como e godere del nuovo percorso dell’Orrido di Bellano. Viva la Lombardia”.

 Potrebbe essere un'immagine raffigurante una o più persone e attività all'aperto

 

0Shares