PERLEDO – Anche il gruppo Alpini di Perledo ha aderito alla raccolta fondi pro emergenza Coronavirus organizzata dalla sezione ANA di Lecco, contribuendo con una prima donazione di 2000 euro. Le penne nere però non si fermano certo qui, come racconta il capogruppo Osvaldo Cesana: “Abbiamo provveduto ad un primo versamento, ma subito parecchi soci hanno manifestato l’intenzione di contribuire anche a titolo personale: da qui l’idea di raccogliere offerte tra cittadini, aziende e associazioni di Perledo.

Viste la difficoltà attuali per compiere operazioni bancarie, per aderire alla raccolta consigliamo di contattare i consiglieri del gruppo oppure telefonare al numero 339/5659714. Si può anche aderire mandando una mail a perledo.lecco@ana.it”.

Il territorio di Perledo è stato particolarmente colpito dall’epidemia in corso. Si sono registrati parecchi casi di contagio e c’è una situazione poco tranquilla all’istituto Sacra Famiglia, nella frazione di Regoledo, dove è presente un focolaio non ancora estinto. “Non siamo certo tra i più fortunati – continua Cesana – e anche alcuni nostri soci sono stati colpiti di persona o in ambito familiare: a loro va tutta la solidarietà del gruppo.

Abbiamo dato la nostra disponibilità per la consegna a domicilio di alimenti e farmaci in accordo con l’amministrazione comunale, che ha organizzato il servizio, e non mancheranno altre iniziative per superare questo momento particolarmente difficile”.

Foto copertina d’archivio

 

 

 

0Shares