DANNI LAGO DERVIODERVIO – Non tutti, in quella stessa compagnia, sono d’accordo coi vandalismi messi a segno dai loro coetanei. Ecco allora che alcuni giovani derviesi hanno deciso di mettere la parola fine alle “bravate” di quei ragazzini che accanto a loro si divertono a danneggiare la cosa pubblica.

Giusto questa mattina avevamo riferito in particolare di azioni sconsiderate nei confronti di una barriera di protezione a lago, le cui funi metalliche sono da tempo nel mirino di questi giochi insulsi.

VANDALI DERVIO BECCATI3 - CopiaLetto l’articolo, qualcuno deve aver detto “Non ci sto” e ha messo a disposizione di Lario News le immagini che pubblichiamo – adeguatamente “mascherate” dalla nostra redazione per non far identificare i minori, presunti responsabili dei danneggiamenti. Le foto integrali sono state consegnate al Comune di Dervio e già il comandante dei vigili di Colico, di passaggio in paese in queste ore, ha acquisito le immagini per l’avvio di una vera e propria indagine.

VANDALI DERVIO BECCATI2 - CopiaNegli scatti si vede chiaramente un ragazzo che si diverte a saltare (operazione tra l’altro rischiosa pure per lui) appoggiandosi su una fune, rovinandone quindi la tensione; un altro invece ha in mano un martelletto del tipo in uso dal personale ferroviario sui treni, con il quale sembrerebbe abbia passato ore a picchiettare sul muretto antistante la piantana, la qualcosa sarà oggetto di verifiche.

Questi sono gesti inutili e dannosi, perché nel caso della barriera a lago potrebbero avverarsi esiti pericolosi per l’incolumità di chi passa di lì.

Atti dei quali, se  accertati, con ogni probabilità saranno chiamati a rispondere i giovani in questione e – data l’età – pure i loro genitori.

 

.

0Shares