Frontalieri. “La Svizzera non dà solo vantaggi, subito lo statuto dei lavoratori”

8 Luglio 2020 | Economia, Lario, Ovest

COMO – “È un positivo segnale di attenzione alla categoria, ora serve subito che venga data attuazione allo Statuto dei Lavoratori Frontalieri che da quasi due anni la Cisl, unitamente ad altre organizzazioni sindacali, ha proposto al Governo italiano”. A parlare è Marco Roberto Pagano, responsabile dei Frontalieri per la Cisl dei Laghi.

Il “segnale” è la recente approvazione in Commissione Bilancio della Camera dell’emendamento al Decreto legge “Rilancio” che riconosce ai lavoratori frontalieri un contributo fino a sei milioni di euro. “Soldi che rappresentano ossigeno puro per quei tanti frontalieri che il Covid ha messo in difficoltà. Ora, però, cogliamo l’occasione per concentrare l’attenzione sullo Statuto” incalza Pagano.

> LEGGI TUTTO su