Ad

Mandello. Bimbo ferito: non è precipitato, stava giocando in cortile

13 giugno 2018 | Lario, Mandello

MANDELLO DEL LARIO – Restano ancora non completamente chiare le cause della caduta che ha fatto finire in prognosi riservata all’ospedale di Bergamo per un trauma cranico il bambino di cinque anni trovato ieri nel cortile del condominio di via Aldo Moro 11.  In ogni caso è stata esclusa l’ipotesi inizialmente avanzata da fonti ufficiali della caduta dal quarto piano, dalla finestra o dal balcone dell’appartamento. “Le ferite che ha riportato il bambino – spiegano dal comando provinciale dei carabinieri – non sono compatibili con una caduta dal quarto piano di un edificio né da diversi metri di altezza”.

Altre illazioni fatte da alcuni residenti, come quella che il piccolo fosse da solo al momento dell’incidente, non sono state confermate. La madre, anzi, ha aggiunto di aver accompagnato il figlio a giocare in cortile con un amico e di essersi allontanata solo qualche minuto. Sembra quindi che, banalmente, il bimbo si sia fatto male mentre giocava, cadendo e picchiando la testa.

Le sue condizioni di salute attualmente sono critiche ed è costantemente tenuto sotto controllo, ma non è in pericolo di vita.