Mandello. Stabili le condizioni degli alpinisti Riva e Rompani

29 Giugno 2015 | Lario, Mandello

MANDELLO DEL LARIO – “Autorizzato da Giulio Rompani che ho appena sentito, comunico per tranquillizzare tutti i suoi amici e di Riccardo che le loro condizioni sono abbastanza buone, Giulio ha una frattura alla scapola e una frattura al perone, tra poco verrà operato e poi mi farà sapere qualcosa di piu, per Riccardo ieri notte era fuori pericolo, non dovrebbe avere lesioni alla schiena ha subito un trauma facciale ma non ha mai perso i sensi, aveva forti dolori alla schiena ma solo quando i medici daranno una comunicazione si potrà sapere qualcosa di più preciso. L’allievo è stato in grado, nonostante un’enorme spavento, di chiamare il 118 e aiutare gli altri due a slegarsi dalla corda che li aveva circondati come salami, ecco il perchè ho trovato la corda a pezzetti. Auguro a tutti e due di rimettersi a posto quanto prima”.

E’ con queste parole affidate al suo profilo Facebook che Alberto Locatelli rassicura gli amici e i conoscenti di Riccardo Riva e Giulio Rompani, i due escursionisti che ieri mattina sono rimasti vittima di un incidente di montagna sul Pizzo Stella, in Alta Valchiavenna. Secondo alcune indiscrezioni, sembrerebbe che a causare la caduta sia stata una mancata presa di Rompani, che avrebbe trascinato nella caduta l’esperto istruttore Riva, ex membro del Soccorso Alpino e nel gruppo dei Corvi, e il giovanissimo collega di arrampicata residente a Canzo.