REGGIO EMILIA – L’amore per la montagna lo porta dentro da sempre e scalare le vette per passione è il suo pane quotidiano. Ora, dopo quella storica conquistata nel 2017, ha deciso di salire ancora più in alto.

È Lorella Franceschini, emiliana di Correggio, in provincia di Reggio Emilia, che quattro anni fa è stata eletta vicepresidente del Club alpino italiano (Cai), prima donna a riuscirci in 159 anni di storia dell’organizzazione.

A maggio dell’anno prossimo Franceschini, 59 anni, proverà a raggiungere un altro primato: interrompere la serie ininterrotta dei 48 presidenti uomini che si sono alternati alla guida del Cai dalla sua fondazione. Il testimone dal presidente generale uscente Vincenzo Torti (non più rieleggibile dopo un secondo mandato triennale) se lo contende al momento con il …

> AMPIO ARTICOLO SU LECCO NEWS

 

0Shares