BELLANO –  Dopo il consiglio comunale di martedì sera, sulla controversia del lido di Oro ci scrive Andrea Nogara – rappresentante del centro sinistra. In sintesi dice: morbidi sì ma per rispetto istituzionale, perché dovevamo stare entro i 3 minuti concessi alla contro-replica. Ma rispetto anche sostanziale come si deduce da: “I gruppi di minoranza hanno replicato alla risposta ricevuta alla nostra interrogazione da parte del Sindaco Rusconi dicendosi soddisfatti per l’apertura dimostrata”.

In ogni caso sulla valorizzazione di Oro Nogara promette di non indietreggiare sulla cementificazione della riva, opponendosi ai “muraglioni e alla costruzione della zona manifestazioni e altri manufatti“.

Qui di seguito la lettera integrale spedita a Lario News dal rappresentante di Bellano Bella:

Ad integrazione della nostra replica di ieri in Consiglio Comunale e al conseguente articolo, preciso quanto segue: ringrazio innanzitutto la popolazione che è fortemente intervenuta, partecipando come non accadeva da anni, alla seduta di ieri sera. Tra i vari e molti punti all’ordine del giorno del Consiglio quello sicuramente più dibattuto ha riguardato il progetto di riqualificazione della spiaggia di Oro.

I gruppi di minoranza hanno replicato alla risposta ricevuta alla nostra interrogazione da parte del Sindaco Rusconi dicendosi soddisfatti per l’apertura dimostrata. Bellano Bella però ha posto delle concrete condizioni in sede di dichiarazione, annunciando la sua disponibilità, per altro mai venuta meno, di collaborazione nel merito del progetto ma subordinandola al rispetto di alcuni punti imprescindibili.

Primo fa tutti la conservazione ambientale e la tutela dell’ecosistema dell’ultima riva non cementificata di Bellano, appoggiando una riqualificazione e una manutenzione straordinaria ma opponendosi fermamente alla costruzione di muraglioni, zona manifestazioni e manufatti che comporterebbero un ingiustificato e ulteriore stravolgimento del litorale.
In secondo luogo abbiamo chiesto che si avvii un reale e fattivo confronto con la popolazione e i gruppi d’opposizione presenti in Comune, discussione mai veramente intrapresa come denota anche il nervosismo nelle risposte di ieri. 

Non era però quella la sede per ulteriori considerazioni, da regolamento ad interrogazioni ha diritto di risposta la maggioranza e di replica, per annunciare soddisfazione o insoddisfazione, per massimo tre minuti, il consigliere interrogante. Abbiamo quindi ascoltato il Sindaco, ribattendo le nostre osservazioni di carattere procedurale, ambientale e politico. Ulteriori considerazioni saranno affrontate, e lo faremo certamente, nelle Commissioni territorio, di cui daremo sempre tempestivo resoconto alla cittadinanza, in prossimi Consigli comunali a questo tema interamente dedicati e in pubbliche assemblee che speriamo presto potranno essere organizzate. Conosciamo le norme e per questo abbiamo deciso di non controreplicare alle risposte, illecite perché non possibili per regolamento, del Sindaco e della Consigliera Leone, rimandando al termine della seduta ogni discussione. 

Non quindi per mancanza di volontà o peso politico ma per rispetto istituzionale, del Consiglio e delle regole, ci siamo concentrati sul recepire la disponibilità palesata dalla maggioranza, riservandoci però di verificarla nel concreto e ponendo i nostri requisiti indispensabili per l’apertura di qualsiasi dialogo. Al momento nessun ripensamento è annunciato sul progetto della spiaggia di Oro, esiste, perché dichiarata davanti ai cittadini, una proposta di coinvolgimento. Accoglieremo questa apertura ma nella certezza e convinzione che Bellano Bella continuerà a seguire la vicenda, a portarne a conoscenza i bellanesi e a difendere con tutte le iniziative possibili, ufficiali e non, Oro e la sua natura.

Questa è la nostra caratteristica che ci contraddistingue da sempre nei lavori consigliari e nei rapporti con la popolazione e questa sarà sempre, anche in vista delle prossime elezioni, il nostro modo di operare, convinti che ripaghi sempre. 

Andrea Nogara

capogruppo Bellano Bella
in Consiglio comunale di Bellano

LEGGI ANCHE:

Bellano. In consiglio sulla spiaggia di Oro si finisce a tarallucci e vino

 

 

 

0Shares