Polstrada. I numeri del 2019: più incidenti ma meno morti, boom di mancate revisioni

3 Febbraio 2020 | Lario, Lecco

LECCO – Conclusosi l’anno 2019 è tempo di bilanci anche per la Polizia Stradale di Lecco che quest’anno è stata impegnata su molteplici e nuovi fronti. Nell’arco del 2019 la presenza sul territorio del personale della Polizia Stradale di Lecco è stata garantita con un totale di circa 2300 pattuglie. L’attività di verbalizzazione dell’ufficio si è attestata su oltre 19.800 infrazioni, tra le quali spiccano (oltre 9600) quelle per il mancato versamento del pedaggio autostradale che la Sezione ha incominciato a contestare dal mese di ottobre 2018.

Con riferimento all’eccesso dei limiti di velocità, accertato non solo con l’utilizzo di autovelox, ma anche a mezzo telelaser, sono state oltre 970 le violazioni, di cui oltre 870 rilevate sulla nota SS36. Per quanto riguarda il mancato uso dell’auricolare o del vivavoce, sono state circa 230, mentre il mancato uso delle cinture di sicurezza si è attestato a circa 400 violazioni.

> LEGGI TUTTO su

IL 2019 DELLA POLSTRADA: PIÙ INCIDENTI MA MENO MORTI, BOOM DI MANCATE REVISIONI