MILANO – Traffico intensissimo sulla Statale 36 direzione Nord. Dalla mattina di questo sabato 27 febbraio numerosi automobilisti sono in coda e “a passo d’uomo” diretti verso il Lario e le Valli lecchesi e valtellinesi per concedersi un ultimo fine settimana di svago lontano dalla città.


L’andamento dei contagi da Coronavirus infatti sta registrando un trend negativo e di conseguenza da lunedì 1° marzo tutta la Lombardia entrerà in zona arancione, con le conseguenti limitazioni agli spostamenti.

Se qualcuno, grazie a Dad e telelavoro, avrà in programma di fermarsi nelle seconde case per un isolamento lontano dalla metropoli, la maggior parte dei pendolari del weekend domani, domenica, dovrà rientrare verso la Brianza e Milano e dunque è facilmente prevedibile che nuovi serpentoni di lamiera intasino la SS36 nella direzione opposta.

LEGGI ANCHE

Covid. Lombardia in zona arancione da lunedì: regole e reazioni

 

 

0Shares