Giovedì 4 marzo i sindaci dei comuni della nostra provincia sono chiamati a votare nell’assemblea dei Soci di Silea, un atto di indirizzo per l’affidamento della costruzione e gestione della rete teleriscaldamento da allacciare all’inceneritore. Suona strano che ad appalto chiuso anche se non espletato (ha partecipato una sola società, Varese Risorse del gruppo ACSM-AGAM) si debba ancora votare da parte dei sindaci un atto di indirizzo: viene allora da chiedersi perché è stata indetta la gara d’appalto.

Il Nostro Coordinamento è sempre stato contrario a questo progetto…

> CONTINUA A LEGGERE su

 

 

 

0Shares